Le bellezze nascoste di Sorrento

Sorrento è una piccola città nella parte meridionale d’Italia. È dotata di splendide colline, valli..

Read more

Le bellezze nascoste di Sorrento

Sorrento è una piccola città nella parte meridionale d’Italia. È dotata di splendide colline, valli profonde e belle montagne. Nelle vicinanze si trovano piccoli villaggi locali, prestigiosi alberghi, camping, o la possibilità di lavorare in terreni agricoli locale se lo si desidera. Sorrento è un buon punto di partenza per numerose escursioni alle città vicine  ed è uno dei miei posti preferiti in Italia. In particolare mi piace guidare lungo le strade costiere e tortuose che si affacciano sul mare. Se è possibile, rimanete qualche giorno in questa regione, in quanto vi è molto da esplorare e Sorrento è un buon quartier generale per  cominciare a farlo!

Costi tipici:
Prezzi da ostello – Le stanze negli ostelli costano all’incirca 20-30 euro a notte, mentre le camere dell’ostello private con un bagno in comune arrivano a circa 50 euro o leggermente di più in alta stagione.

Prezzi degli hotel – i prezzi hotel economici iniziano intorno 70 EUR ma generalmente costano tra 85-100 euro per qualcosa nel centro della città.

Costo medio di cibo – Un pasto con una pizza semplice avrà un costo di circa 9 euro. Una cena di due portate con un mezzo litro di vino della casa, una bottiglia di acqua minerale e caffè avrà un costo di circa 23 euro. Cucinare il cibo avrà un costo di circa 45 euro a settimana. Ci sono molti modi di mangiare a buon mercato in città, in modo da risparmiare sul cibo.

I costi di trasporto – Con collegamenti tra tutte le maggiori città della Costiera Amalfitana, Sorrento, e Salerno, gli autobus che corrono lungo la Costiera Amalfitana offrono ai visitatori un ottimo modo per viaggiare tra le città ad un prezzo conveniente. (Da 1,40-15 EUR a seconda del tipo di biglietto.) Prima di saltare sul bus, non dimenticate di acquistare il biglietto in qualsiasi negozio di tabacchi o bar dove si vede un segno SITA.

Suggerimenti per il risparmio di denaro:
Rimanete fuori dai sentieri battuti – considerate la visita ad Ischia invece che a Capri per risparmiare qualche soldo ed evitare le folle, o rimanete in uno dei piccoli villaggi vicini in un bed and breakfast invece che nel centro di Sorrento.

Mangiate pizza e panini – Ovviamente questa non può essere di certo l’opzione più sana, ma si possono trovare pizze e panini nella maggior parte dei ristoranti per un prezzo molto più conveniente rispetto ai piatti principali. La maggior parte delle pizze costa circa 9 euro.

Le migliori cose da vedere e fare a Sorrento:

Visita Ischia – Ischia è proprio come l’isola di Capri, ma senza tutti i turisti. E ‘più economica e anche se manca la Grotta Azzurra, a mio parere, è un isola migliore da visitare grazie al fatto che non è super affollata.

Vedere la cattedrale – Per lo più in legno intarsiato, la cattedrale si affaccia sulla via principale della città: Corso Italia. La chiesa è dove Torquato Tasso fu battezzato, ed è stata costruita agli inizi del 15 ° secolo. E ‘stata più volte restaurata e contiene un gran numero di dipinti della scuola napoletana.

Visita il Covento di San Francesco – Il complesso è formato da tre edifici – la chiesa, il convento, e il famosissimo chiostro. Si conservano lì importanti opere in legno, raffiguranti San Francesco, e il convento ha una ricca varietà di stili architettonici mischiati insieme per formare un unico capolavoro. E ‘un ambiente ideale per le mostre d’arte, festival, concerti ed eventi.

Esplora Marina Puolo – questo pittoresco villaggio sul mare ha solo circa 150 abitanti ed è un territorio diviso tra Sorrento e Massa Lubrense. C’è anche Punta Campanella, un’area protetta notevole per la sua biodiversità.

Vai all’interno del Duomo – Potrete trovarlo su Corso Italia, non si dovrebbe lasciare che l’apparentemente semplice esterno di questo edificio devii la vostra attenzione dalla grandezza che risiede all’interno. L’interno è foderato con bellissimi arredi originali, tra cui il coro ligneo e il trono del arcivescovo.

Vagare per il Museo Correale – Questo è il museo principale di Sorrento. La collezione qui è molto ampia, e comprende arte giapponese, cinese, napoletana, e arte europea risalente al 17 ° – 19 ° secolo. Ci sono anche alcuni mobili antichi, ceramiche e orologi in mostra insieme a vari manufatti romani e greci.

Visita il Castello Aragonese – Situato a Ischia, questo castello risale al 5 ° secolo. In varie epoche è servito sia come roccaforte difensiva, sia come corte di un nobile, e sia come un convento. L’ammissione al sito costa 10 euro.

Stop dal Museo Archeologico – Il Museo Archeologico Territoriale George Vallet è relativamente nuovo  (1999) e si trova in un edificio di stile neoclassico. La collezione si compone di reperti archeologici rinvenuti lungo la Penisola Sorrentina. Ci sono alcuni pezzi di epoca greca e romana.

Leave a reply

Your email adress will not be published. Required fields are marked*