Venezia nel palmo della tua mano

Con i suoi canali storici, le gondole, e le strade tortuose, Venezia è considerata una..

Read more

Venezia nel palmo della tua mano

Con i suoi canali storici, le gondole, e le strade tortuose, Venezia è considerata una delle città più romantiche e visitate al mondo. La città è quasi sempre nella lista “must see” di tutti – e, a giudicare dalla folla, la gente fa di tutto pur di depennarla! Trovo Venezia  bella, divertente, e un luogo ideale per perdersi . Tuttavia, la città è molto costoso, soprattutto sull’isola principale. Fortunatamente, Venezia non ha bisogno di costare una fortuna, e ci sono alcuni modi per renderla alla portata di tutti.

Costi tipici:
Prezzi da ostello – Non ci sono dormitori a buon mercato o ostelli sull’isola. I migliori alloggi a buon mercato sono appena fuori dalla città. Questi dormitori costano circa 10-15 euro a notte. Se si desidera soggiornare in città, si aspetti di pagare circa 30-50 euro a notte per una camera nel dormitorio.

Costo medio del cibo – Mangiare a Venezia è molto costoso. E ‘meglio mangiare fuori a pranzo piuttosto che a cena con menù per il pranzo che costano circa 18 euro. Se si va fuori a cena, si aspetti di pagare tra 37-55 euro per un pasto con bevande. Ci sono pochi posti per comprare snack a buon mercato (pizza, panini) ma per la maggior parte lasciatevi un budget molto elevato per il cibo. Si può cucinare per una settimana per circa 65 euro, soprattutto se fai acquisti presso i mercati dei contadini locali.

I costi dei trasporti – Gli autobus galleggianti, o il vaporetto, costano 7,50 euro per una sola corsa. Un biglietto di 24 ore costa circa 20 euro e un pass di sette giorni circa 60 euro.

Suggerimenti per il risparmio di denaro:
Non mangiare in Piazza San Marco – Questa è l’area più turistica,  quindi molto più costosa. Evitare di mangiare qui a tutti i costi, non importa quanto allettanti i ristoranti possano sembrarti.

Camminare e perdersi – Venezia è così bella che si può trascorrere il tempo passeggiando per la città vedendo i vecchi edifici, le chiese, gli artisti, e, meglio di tutti, un po ‘di persone del posto. L’isola è piccola, quindi non preoccupatevi, non è possibile perdersi del tutto.

Le migliori cose da vedere e fare a Venezia:
Visita la Piazza San Marco – Questa è la piazza più famosa di Venezia. È affollata, piena di piccioni, e occasionalmente allagata, ma, nonostante la folla, è un luogo maestoso.

Basilica di San Marco – Altre due chiese erano lì in precedenza, il primo costruito per ospitare le ossa rubate di San Marco. è pieno di splendidi mosaici, cupole, statue, e l’altare maggiore che contiene presumibilmente alcune delle spoglie del santo.

Tour a Palazzo Ducale – Una serie di 120 dogi governò Venezia, e la loro incredibile dimora a tre piani precede il Rinascimento. La facciata presenta bellissimi archi in marmo rosa e bianco. Il palazzo si trova in Piazza San Marco. L’interno del palazzo è notevole, e pieno di opere d’arte. I Tour porteranno i visitatori attraverso il Ponte dei Sospiri alle celle vicine, una delle quali un tempo ospitavano il famoso Cassanova.

Visita all’isola di Murano – Vicino a Venezia, la vicina isola di Murano è la classica trappola per turisti grazie ai famosi soffiatori di vetro di Murano. Anche se l’isola è piena di gadget costosi (evitare di comprare qualsiasi cosa sull’isola!), Può ancora essere un’esperienza educativa e un pomeriggio divertente  guardando come il vetro viene soffiato.

Visitare i mercati – Venezia ha grandi mercati dove è possibile acquistare alcuni piatti deliziosi ad una frazione del costo rispetto ai ristoranti. Il mercato del pesce di mattina è il mio preferito.  C’è anche un mercato di prodotti biologici il lunedì.

Esplora la Collezione Peggy Guggenheim – Si tratta di una massiccia, collezione  d’arte contemporanea , composta da più di 200 artisti. Ci sono innumerevoli pezzi di surrealisti, espressionisti astratti, e futuristi italiani. Oltre alle opere di Max Ernst, Jackson Pollock, e vari altri artisti dal grande nome, la collezione comprende anche opere locali. L’ingresso è di 15 euro.

Leave a reply

Your email adress will not be published. Required fields are marked*