Il tuo semplice viaggio a Milano

Milano è la quinta città più grande dell’Unione Europea ed è riconosciuta in tutto il..

Read more

Il tuo semplice viaggio a Milano

Milano è la quinta città più grande dell’Unione Europea ed è riconosciuta in tutto il mondo per essere un capitale del design e della moda. Si distingue per il suo fascino e le passioni – calcio, opera, e la moda. Ma mentre c’è sfarzo nella moda e alcuni siti storici, per me, Milano è una sorta di città sulla soglia. E in realtà non mi stupisce. Un sacco di persone milanesi mi hanno anche detto che è una città in cui lavorare e non giocare. A mio parere, la città merita una visita, ma non una estesa.

costi tipici:
prezzi da ostello – aspettatevi di pagare tra 15-40 euro per una stanza condivisa e 60-70 euro per una camera doppia privata in un ostello.

Costo medio del cibo – i costi per il pranzo sono di circa 14 euro minimo,  mentre la cena in un ristorante costa ovunque dai  27 euro in poi.

Suggerimenti per il risparmio di denaro:
Non mangiare in Piazza della Stazione – I ristoranti qui intorno sono trappole per turisti e sono decisamente troppo cari.

Evitare i taxi – I taxi sono generalmente costosi, e di notte c’è un supplemento, in modo da cercare di trovare mezzi alternativi di viaggio.

Le migliori cose da vedere e fare a Milano.
Una Visita al Duomo – Un enorme cattedrale gotica sovrasta Piazza del Duomo. Con più di 3.500 statue, 135 guglie e 5 porte di bronzo, non è sorprendente scoprire che ci sono voluti 500 anni per completarla. Verrai lasciato senza parole per la sua grandezza. Prendete l’ascensore fino al tetto, e se siete davvero fortunati, potrebbe essere possibile vedere le Alpi (e naturalmente la città di Milano). Il simbolo della città è anche la Madoninna appollaiata in cima al tetto.

Ammirate l’Ultima Cena – Questo capolavoro di Leonardo da Vinci si trova nella chiesa di Santa Maria della Grazie. Il dipinto parla sicuramente per se stesso, nel momento in cui si coglie il momento in cui Gesù rivela che uno dei suoi discepoli lo tradirà. Questo affresco è stata conservata in buone condizioni, nonostante tante peripezie . Prenota in anticipo, se non mesi di anticipo, se aspettate di andare durante l’alta stagione.

Visita l’Opera – Sei un amante dell’opera? Vuoi vedere l’opera al suo meglio? Allora sicuramente avrete già sentito parlare della Scala. Svuota un po ‘ più in profondità  le tue tasche per comprare uno di questi biglietti e sperimentare alcuni dei migliori artisti del mondo.

Esplora il Castello Sforzesco – Vivi la tua quota di belle arti di Milano in una visita al Castello Sforzesco. Costruito nel 15 ° secolo da Francesco Sforza, il castello ospita oggi 12 mini-musei e un vasto archivio – in sostanza serve come una festa visiva per gli occhi! Le Collezioni comprendono di tutto, dall’epoca rinascimentale, all’ultima incompiuta opera di Michelangelo e alle Raccolte  civiche d’Arte Antica (una galleria si scultura), al museo di strumenti musicali e Arte Antica.

Tour dei canali – sorpresi di sapere che ci sono canali a Milano? Beh ci sono, due per l’esattezza. Non aspettatevi i canali di Venezia, però. Anche se progettati dal grande Leonardo da Vinci, i canali di Milano non sono dello stesso stampo di quelli di Venezia. Con sede nel quartiere dei Navigli, sono molto suggestivi e da gustare durante i mesi estivi, quando si può prendere una gita in barca.  In alternativa, trascorrere il vostro tempo nei ristoranti sul suo perimetro . 

Visita Pinacoteca di Brera – Anche se non è paragonabile per dimensioni al Castello Sforzesco, la Pinacoteca di Brera contiene alcune delle più belle opere d’arte di artisti del calibro di Raffaello, Mantegna e Rembrandt.

Visita il parco dell’Idroscalo – Una chiacca di verde esiste in mezzo a questa giungla urbana. Il preferito della gente del posto è il lago artificiale, l’Idroscalo. Qui troverete bel parco con aree per bicicletta, escursioni e un barbecue. E ‘quasi come essere sulle coste italiane.

Leave a reply

Your email adress will not be published. Required fields are marked*

Venezia nel palmo della tua mano

Con i suoi canali storici, le gondole, e le strade tortuose, Venezia è considerata una..

Read more

Venezia nel palmo della tua mano

Con i suoi canali storici, le gondole, e le strade tortuose, Venezia è considerata una delle città più romantiche e visitate al mondo. La città è quasi sempre nella lista “must see” di tutti – e, a giudicare dalla folla, la gente fa di tutto pur di depennarla! Trovo Venezia  bella, divertente, e un luogo ideale per perdersi . Tuttavia, la città è molto costoso, soprattutto sull’isola principale. Fortunatamente, Venezia non ha bisogno di costare una fortuna, e ci sono alcuni modi per renderla alla portata di tutti.

Costi tipici:
Prezzi da ostello – Non ci sono dormitori a buon mercato o ostelli sull’isola. I migliori alloggi a buon mercato sono appena fuori dalla città. Questi dormitori costano circa 10-15 euro a notte. Se si desidera soggiornare in città, si aspetti di pagare circa 30-50 euro a notte per una camera nel dormitorio.

Costo medio del cibo – Mangiare a Venezia è molto costoso. E ‘meglio mangiare fuori a pranzo piuttosto che a cena con menù per il pranzo che costano circa 18 euro. Se si va fuori a cena, si aspetti di pagare tra 37-55 euro per un pasto con bevande. Ci sono pochi posti per comprare snack a buon mercato (pizza, panini) ma per la maggior parte lasciatevi un budget molto elevato per il cibo. Si può cucinare per una settimana per circa 65 euro, soprattutto se fai acquisti presso i mercati dei contadini locali.

I costi dei trasporti – Gli autobus galleggianti, o il vaporetto, costano 7,50 euro per una sola corsa. Un biglietto di 24 ore costa circa 20 euro e un pass di sette giorni circa 60 euro.

Suggerimenti per il risparmio di denaro:
Non mangiare in Piazza San Marco – Questa è l’area più turistica,  quindi molto più costosa. Evitare di mangiare qui a tutti i costi, non importa quanto allettanti i ristoranti possano sembrarti.

Camminare e perdersi – Venezia è così bella che si può trascorrere il tempo passeggiando per la città vedendo i vecchi edifici, le chiese, gli artisti, e, meglio di tutti, un po ‘di persone del posto. L’isola è piccola, quindi non preoccupatevi, non è possibile perdersi del tutto.

Le migliori cose da vedere e fare a Venezia:
Visita la Piazza San Marco – Questa è la piazza più famosa di Venezia. È affollata, piena di piccioni, e occasionalmente allagata, ma, nonostante la folla, è un luogo maestoso.

Basilica di San Marco – Altre due chiese erano lì in precedenza, il primo costruito per ospitare le ossa rubate di San Marco. è pieno di splendidi mosaici, cupole, statue, e l’altare maggiore che contiene presumibilmente alcune delle spoglie del santo.

Tour a Palazzo Ducale – Una serie di 120 dogi governò Venezia, e la loro incredibile dimora a tre piani precede il Rinascimento. La facciata presenta bellissimi archi in marmo rosa e bianco. Il palazzo si trova in Piazza San Marco. L’interno del palazzo è notevole, e pieno di opere d’arte. I Tour porteranno i visitatori attraverso il Ponte dei Sospiri alle celle vicine, una delle quali un tempo ospitavano il famoso Cassanova.

Visita all’isola di Murano – Vicino a Venezia, la vicina isola di Murano è la classica trappola per turisti grazie ai famosi soffiatori di vetro di Murano. Anche se l’isola è piena di gadget costosi (evitare di comprare qualsiasi cosa sull’isola!), Può ancora essere un’esperienza educativa e un pomeriggio divertente  guardando come il vetro viene soffiato.

Visitare i mercati – Venezia ha grandi mercati dove è possibile acquistare alcuni piatti deliziosi ad una frazione del costo rispetto ai ristoranti. Il mercato del pesce di mattina è il mio preferito.  C’è anche un mercato di prodotti biologici il lunedì.

Esplora la Collezione Peggy Guggenheim – Si tratta di una massiccia, collezione  d’arte contemporanea , composta da più di 200 artisti. Ci sono innumerevoli pezzi di surrealisti, espressionisti astratti, e futuristi italiani. Oltre alle opere di Max Ernst, Jackson Pollock, e vari altri artisti dal grande nome, la collezione comprende anche opere locali. L’ingresso è di 15 euro.

Leave a reply

Your email adress will not be published. Required fields are marked*

Napoli in poche semplici mosse:

Napoli è soprattutto famosa per la criminalità e la pizza.  Ma la verità è che..

Read more

Napoli in poche semplici mosse:

Napoli è soprattutto famosa per la criminalità e la pizza.  Ma la verità è che c’è molto di più in quiesta città che fa parte delle pietre miliardi della cultura italiana- è grintosa, piena di luci e colori, profumi che provengono da ogni angolo della strada, ma la sua trascuratezza sembra trascinarla in una corsa verso il basso, in modo non sicuro, e non nel modo cool. Ma rimane uno dei poli pulsanti della vita della penisola, sia storicamente che culturalmente, e vale la pena di essere visitata.

Costi tipici:
Prezzi – Gli Ostelli sono a buon mercato a Napoli, con dormitori che costano tra i 15-20 euro per notte e camere private che partono dai 35 euro a notte per un letto singolo o 50 euro per una doppia con bagno privato.

Costo medio del cibo – si può mangiare molto a buon mercato in questa città. Essendo il luogo di nascita di pizza,  essa ha un costo di circa 9 euro. Se si desidera un pasto più elaborato, aspettatevi di spendere circa 23 euro per il pasto e un drink.

Suggerimenti per il risparmio di denaro:
Mangiare a buon mercato – Potete Mangiare una pizza o togliere di salumi o un panino per pochi euro , e risparmiare un sacco di soldi.

Le migliori cose da vedere e fare a Napoli:
Visita al Museo Archeologico di Napoli – Una delle migliori collezioni al mondo di manufatti greci e romani si possono trovare qui. Troverete un sacco di arte della città così come vicina Pompei. C’è vetro, mosaici, sculture, e anche i calchi dei corpi ritrovati a Pompei.

Dai un’occhiata al Duomo – Una cattedrale gotica del 13 ° secolo, dedicata al patrono della città. Un enorme festival si tiene quando si porta una fiala del suo sangue fuori dal suo luogo di deposito, nella speranza che possa liquefarsi.

Vedere uno spettacolo al Teatro San Carlo – Inaugurato nel 1737, questo è il più antico teatro d’opera sopravvissuto nel mondo. L’interno è molto ornato ed i colori dei dipinti irradiano calore. Venendo qui si può solo percepire il lusso che la vecchia aristocrazia richiedeva dall’opera, un sentimento ancora vivo durante gli spettacoli di oggi.

Visitare Villa Floridiana – Originariamente costruita come un regalo dal re Ferdinando I alla sua seconda moglie, questa lussureggiante tenuta ospita giardini ben curati e arredi originali. Il vero tesoro è il Museo Nazionale della Ceramica. Con oltre 6.000 pezzi della collezione, si vedrà tutto, dalle ceramiche giapponesi Edo alla gamma di pezzi europei.

 

Passeggiate attraverso Castelnuovo – Si tratta di un grande castello medievale che si trova lungo la costa. Vieni qui per visitare il museo della città, una galleria di dipinti italiani del 19 ° secolo, o per godere  della vista della città.

Leave a reply

Your email adress will not be published. Required fields are marked*

Cose da fare a Pisa

Pisa si trova in Toscana ed è famosa a livello mondiale per la sua torre..

Read more

Cose da fare a Pisa

Pisa si trova in Toscana ed è famosa a livello mondiale per la sua torre pendente. Mentre la città ha chiese storiche, tonnellate di attività all’aria aperta, cibo delizioso, e una grande importanza a livello storico, la maggior parte dei visitatori semplicemente visita questo luogo per pochi minuti solo per vedere la torre. Se avete più tempo, restate un giorno per esplorare una città nessuno che si preoccupa di vedere mai veramente.

Costi tipici:

Costo medio del cibo – è facile avere un grande (e costoso) pranzo italiano pasto qui, ma è anche facile mangiare per meno di 14 euro al giorno. La maggior parte dei pasti al ristorante con vino avrà un costo di circa 25 euro a persona. In luoghi turistici, aggiungete circa 12 euro al prezzo medio. Pranzi rapidi come una pizza, panini e spuntini leggeri costeranno tra i 3-5 euro. I Fast food avranno invece un costo di 9 euro per un pasto abbastanza sostanzioso ma poco salutare. In tutti i ristoranti, aggiungete 1-3 euro per il coperto e il pane.

Suggerimenti per il risparmio di denaro:
Evitare l’estate – L’estate è calda, affollata, e costosa. I turisti sono abbondanti e le sistemazioni sono più costose e più difficile da trovare. Si potrebbe andare a fine febbraio ed essere lì per un tempo perfetto , quindi vale la pena considerare fuori stagione.

Risparmiate sui trasporti- Risparmiate sui trasporti scegliendo di usare il pullman invece che l’aereo, specilamente se userete i nuovi sconti flixbus.

Le migliori cose da vedere e fare a Pisa:
Scasttate le vostre foto stereotipate insieme alla Torre Pendente – La Torre Pendente è uno dei più famosi punti di riferimento in Europa. Venite a dare un’occhiata alla torre,  se non è chiuso per restauro, e scattate la foto per eccellenza di voi che cercate di tenerla su (o spingerla via) con le centinaia di altri turisti sul prato!

Visita il Battistero di San Giovanni – Situato proprio accanto alla Torre di Pisa, il Battistero di San Giovanni è in realtà un po ‘più alto della torre. La costruzione del Battistero è iniziata nel 12 ° secolo. L’esterno è altamente ornamentale, con rilievi finemente intagliate. Poiché l’interno è molto semplice, non può valere la pena di combattere le folle pur di andarci dentro.

Ammirate il Duomo – La caratteristica più grande e principale della piazza del Duomo, questa è la cattedrale a cui la Torre appartiene. La costruzione della cattedrale è iniziata nel 11 ° secolo, ma alcune delle sue caratteristiche più importanti-, comprese le porte in bronzo create da Andrea Pisano, non sono state aggiunti fino al 16 ° secolo. L’edificio è stupefacente, e si potrebbe passare molto tempo ad ammirare tutti i dettagli artistici integrati nel design.

Scopri il Museo dell’Opera del Duomo – Alla fine est di Piazza del Duomo, c’è il Museo dell’Opera del Duomo. Questo edificio ospita una collezione d’arte legata alle strutture religiose.

Vedere Piazza dei Cavallieri – Questa piazza era un tempo il centro della Pisa medievale. Ha tonnellate di dettagli e un buon posto per vedere l’architettura medievale.

Visita il Camposanto – Secondo la leggenda, questo cimitero è stato costruito sul luogo dove i crociati hanno posto il suolo che hanno portato indietro dalla Terra Santa. E ‘stato il luogo di molti pellegrinaggi durante il Medioevo. Un po’ al di fuori dai sentieri battuti, per i turisti più intraprendenti!

Vedere il Museo di San Matteo – Si tratta di un museo d’arte e di storia con una collezione speciale di opere d’arte originali, raccolte dalle chiese di Pisa. Nonostante le sue dimensioni un po’ piccole, questo museo ospita una delle più grandi mostre di arte rinascimentale toscano in tutta l’Europa.

Rilassatevi in una stazione termale naturale – Le acque termali che attraversano la città sono state usate per migliaia di anni. Ricche di vari minerali, si dice che bbiano proprietà di guarigione e ringiovanimento . Molte persone utilizzano le piscine per il relax oltre che per la riabilitazione respiratoria e il trattamento cardiovascolare.

Partecipate ad un evento culturale locale – Il Gioco del Ponte è una rievocazione storica che si verifica ogni estate, in cui squadre di 20 tentano di combattere attraverso il Ponte di Mezzo. Il 16 giugno è la notte delle candele, quando tutte le luci lungo il fiume sono oscurate, e migliaia di candele sono accese in onore del patrono San Renieri.

Vedere la Chiesa di Santa Maria della Spina- Originariamente costruita tra il 1223-1230, questa chiesa è un esempio impressionante di architettura gotica. L’esterno di essa è estremamente ornato e ricoperto di statue e tabernacoli. L’attrazione principale, la Madonna della Rosa, si trova all’interno.

Scopri l’Università di Pisa – Prima fondata nel 1343, questa è una delle più antiche università d’Italia. Il campus è bellissimo, con un sacco di architettura interessante da vedere e fotografare. Possiede il più antico orto botanico universitario, noto come Orto Botanico di Pisa, si può trovare proprio qui.  E’ stato originariamente aperto nel 1544.

 

Leave a reply

Your email adress will not be published. Required fields are marked*

Le bellezze nascoste di Sorrento

Sorrento è una piccola città nella parte meridionale d’Italia. È dotata di splendide colline, valli..

Read more

Le bellezze nascoste di Sorrento

Sorrento è una piccola città nella parte meridionale d’Italia. È dotata di splendide colline, valli profonde e belle montagne. Nelle vicinanze si trovano piccoli villaggi locali, prestigiosi alberghi, camping, o la possibilità di lavorare in terreni agricoli locale se lo si desidera. Sorrento è un buon punto di partenza per numerose escursioni alle città vicine  ed è uno dei miei posti preferiti in Italia. In particolare mi piace guidare lungo le strade costiere e tortuose che si affacciano sul mare. Se è possibile, rimanete qualche giorno in questa regione, in quanto vi è molto da esplorare e Sorrento è un buon quartier generale per  cominciare a farlo!

Costi tipici:
Prezzi da ostello – Le stanze negli ostelli costano all’incirca 20-30 euro a notte, mentre le camere dell’ostello private con un bagno in comune arrivano a circa 50 euro o leggermente di più in alta stagione.

Prezzi degli hotel – i prezzi hotel economici iniziano intorno 70 EUR ma generalmente costano tra 85-100 euro per qualcosa nel centro della città.

Costo medio di cibo – Un pasto con una pizza semplice avrà un costo di circa 9 euro. Una cena di due portate con un mezzo litro di vino della casa, una bottiglia di acqua minerale e caffè avrà un costo di circa 23 euro. Cucinare il cibo avrà un costo di circa 45 euro a settimana. Ci sono molti modi di mangiare a buon mercato in città, in modo da risparmiare sul cibo.

I costi di trasporto – Con collegamenti tra tutte le maggiori città della Costiera Amalfitana, Sorrento, e Salerno, gli autobus che corrono lungo la Costiera Amalfitana offrono ai visitatori un ottimo modo per viaggiare tra le città ad un prezzo conveniente. (Da 1,40-15 EUR a seconda del tipo di biglietto.) Prima di saltare sul bus, non dimenticate di acquistare il biglietto in qualsiasi negozio di tabacchi o bar dove si vede un segno SITA.

Suggerimenti per il risparmio di denaro:
Rimanete fuori dai sentieri battuti – considerate la visita ad Ischia invece che a Capri per risparmiare qualche soldo ed evitare le folle, o rimanete in uno dei piccoli villaggi vicini in un bed and breakfast invece che nel centro di Sorrento.

Mangiate pizza e panini – Ovviamente questa non può essere di certo l’opzione più sana, ma si possono trovare pizze e panini nella maggior parte dei ristoranti per un prezzo molto più conveniente rispetto ai piatti principali. La maggior parte delle pizze costa circa 9 euro.

Le migliori cose da vedere e fare a Sorrento:

Visita Ischia – Ischia è proprio come l’isola di Capri, ma senza tutti i turisti. E ‘più economica e anche se manca la Grotta Azzurra, a mio parere, è un isola migliore da visitare grazie al fatto che non è super affollata.

Vedere la cattedrale – Per lo più in legno intarsiato, la cattedrale si affaccia sulla via principale della città: Corso Italia. La chiesa è dove Torquato Tasso fu battezzato, ed è stata costruita agli inizi del 15 ° secolo. E ‘stata più volte restaurata e contiene un gran numero di dipinti della scuola napoletana.

Visita il Covento di San Francesco – Il complesso è formato da tre edifici – la chiesa, il convento, e il famosissimo chiostro. Si conservano lì importanti opere in legno, raffiguranti San Francesco, e il convento ha una ricca varietà di stili architettonici mischiati insieme per formare un unico capolavoro. E ‘un ambiente ideale per le mostre d’arte, festival, concerti ed eventi.

Esplora Marina Puolo – questo pittoresco villaggio sul mare ha solo circa 150 abitanti ed è un territorio diviso tra Sorrento e Massa Lubrense. C’è anche Punta Campanella, un’area protetta notevole per la sua biodiversità.

Vai all’interno del Duomo – Potrete trovarlo su Corso Italia, non si dovrebbe lasciare che l’apparentemente semplice esterno di questo edificio devii la vostra attenzione dalla grandezza che risiede all’interno. L’interno è foderato con bellissimi arredi originali, tra cui il coro ligneo e il trono del arcivescovo.

Vagare per il Museo Correale – Questo è il museo principale di Sorrento. La collezione qui è molto ampia, e comprende arte giapponese, cinese, napoletana, e arte europea risalente al 17 ° – 19 ° secolo. Ci sono anche alcuni mobili antichi, ceramiche e orologi in mostra insieme a vari manufatti romani e greci.

Visita il Castello Aragonese – Situato a Ischia, questo castello risale al 5 ° secolo. In varie epoche è servito sia come roccaforte difensiva, sia come corte di un nobile, e sia come un convento. L’ammissione al sito costa 10 euro.

Stop dal Museo Archeologico – Il Museo Archeologico Territoriale George Vallet è relativamente nuovo  (1999) e si trova in un edificio di stile neoclassico. La collezione si compone di reperti archeologici rinvenuti lungo la Penisola Sorrentina. Ci sono alcuni pezzi di epoca greca e romana.

Leave a reply

Your email adress will not be published. Required fields are marked*